Campi personalizzati

I campi personalizzati sono il modo più semplice di personalizzare automaticamente ogni singola email in ActiveCampaign. In questo tutorial ti viene spiegata la logica dei campi personalizzati, come aggiungerli a un contatto, e come utilizzarli al meglio all'interno delle email.

Durata: 6:23

Active campaign ha dei campi di default per richiedere e catturare informazioni dei contatti, ma potresti aver bisogno di ulteriori informazioni quindi è qui che entrano in gioco i campi personalizzati.

Puoi creare infiniti campi personalizzati per poterli posizionare nei form e catturare tutte le informazioni che ti servono (puoi utilizzare le integrazioni usando le API).

Potrai creare una grande varietà di campi:

  • Testo
  • Date
  • Menu a tendina
  • Selezione multipla
  • Caselle di spunta
  • Campi nascosti

Puoi usare i campi personalizzati per fare anche molto altro e non solo per accumulare dati:

  • Quando crei un campo personalizzato puoi anche creare un tag personalizzato per poter usare i dati inseriti in una campagna email. Puoi anche inserire dei valori di default.
  • Puoi anche utilizzarli nelle automazioni utilizzando come trigger i cambiamenti di campo.
  • Puoi utilizzare i campi personalizzati per gestire il punteggio di un contatto.
  • Puoi utilizzarli per far partire una automazione (magari tramite il campo data).
  • I campi nascosti possono essere utilizzati per passare dati dentro le pagine e collezionare dati come per esempio i parametri UTM.

In questo articolo vedremo come creare i campi personalizzati e come utilzzarli.

Creare un nuovo campo personalizzato

Vai nella sezione “Liste”.

Clicca su “Gestisci Campi”.

Clicca infine su “Nuovo Campo Personalizzato”

Seleziona il formato che ti interessa e clicca su “Avanti”.

Decidi il nome, opzioni e clicca su “Avanti”.

Opzioni del campo personalizzato

Clicca su “Modifica” nel campo che ti interessa editare.

Qui potrai decidere il tuo valore di default, e altre impostazioni, se clicchi infatti su “Mostra Avanzate” potrai specificare la lista su cui verrà utilizzato il campo personalizzato (di default è su tutte le liste), potrai anche riordinare i campi.

Personalizzare i tag di un campo personalizzato

La terza colonna del campo personalizzato mostra il suo tag, potrai utilizzarlo nelle tue email per utilizzare il dato acquisito nel campo.

Far partire automazioni con i valori del campo personalizzato

Con il trigger “Cambiamenti del campo” potrai far partire automazioni quando un campo personalizzato viene aggiornato. Potrai far partire automazioni per tutti quei contatti che hanno uno specifico valore nel campo personalizzato.

Potrai far partire automazioni a tutti quei contatti che hanno selezionato una casella di spunta nel tuo form (magari organizzati per interessi).

Esempio: crea un form con tutta una serie di campi da selezionare del tipo “Interesse verso…”.

Automaticamente con dati del genere puoi far partire campagne strettamente mirate per interessi.

Automazioni basate sul campo “Data” personalizzato

Se chiedi informazioni sulla data (anche quella del compleanno), puoi decidere di targettizzare per età o dare coupon come vero e proprio regalo di compleanno.

Puoi utilizzare anche la data di iscrizione al form per far partire automazioni dedicate.

Gestire il punteggio di un campo personalizzato

Dalla pagina dei contatti clicca sul bottone della gestione del punteggio, clicca “Modifica” dove hai interesse di modificare.

Clicca su “Aggiungi regola” e poi su “Campi personalizzati”.

Ora clicca sul campo personalizzato su cui vuoi calcolare un punteggio.

Completa le varie opzioni (cambiano a seconda del campo utilizzato).

Alla fine clicca su “Salva”.

Altre domande? Invia una richiesta

0 Commenti

Questo articolo è chiuso ai commenti.