Cosa sono gli Spam Traps e come prevenirli

 

Uno spam trap è una mail che appare come assolutamente normale (come può essere mario@gmail.com o giorgio@hotmail.it), ma in realtà è monitorata da aziende come Spam Haus che si occupano dell’identificazione degli spammer e della creazione di liste anti-spam.

Queste mail non sono mai state utilizzate per iscrizioni a nessun tipo di servizio, quindi quando ricevono mail indesiderate, l’indirizzo mail o l’indirizzo IP del mittente viene segnalato come spammer ed inserito nella blacklist.

Questo metodo viene utilizzato per indentificare senders o compagnie che comprano liste di indirizzi mail, oppure creano liste di contatti senza che questi siano realmente interessati.

In genere gli spam trap sono mantenuti segreti dalle aziende che si occupano delle blacklist, e non c’è modo per indentificarli anticipatamente.

 

Cosa fare se uno Spam Trap finisce nella tua lista? 

Può capitare per diversi motivi, ne elencheremo alcuni: 

  1. Per caso
    Qualcuno potrebbe aver sbagliato a scrivere il proprio indirizzo mail e l’indirizzo sbagliato era proprio uno spam trap.

    Questo caso degli indirizzi sbagliati capita più spesso di quanto credi, basta pensare alla quantità di registrazioni che avvengono giornalmente su internet, unito al fatto che normalmente gli spam trap sono mail semplici, quindi sono molto simili ad altri contatti.

  2. Bots
    Con il drastico aumento di subscription bombing (cioè una tipologia di attacco informatico, che sfrutta i bot per iscrivere centinaia di mail ad un sito in modo da rovinarne i database) si sono moltiplicati i bot che compilano automaticamente i moduli, questi utilizzano mail rubate dal web per iscriversi e può capitare che tra queste ci siano anche spam trap.

  3. Liste vecchie
    Alcuni spam trap sono mail che sono andate in disuso da diversi anni, una volta che il provider ha dichiarato la mail come inattiva, questa può essere riutilizzata come “spam trap riciclato”.

    La differenza tra lo spam trap tradizionale è che il primo non è mai stato utilizzato per alcuna registrazione, mentre quello riciclato, prima di diventare uno spam trap, apparteneva a qualcuno che non ha usato la mail per alcuni anni.

    Se nella tua lista sono presenti spam trap di questo tipo significa che non hai aggiornato la tua lista per anni, oppure che hai comprato una lista di contatti molto vecchia.

  4. Lista senza Opt-in
    Se hai acquistato una lista contatti è molto facile trovarsi diversi spam trap nell’elenco. Gli spam trap vengono intenzionalmente diffuso in internet, nelle liste pubbliche e quelle a pagamento, per indentificare gli spammer che fanno largo uso di questo tipo di liste.

    Comprare questo tipo di liste è sempre molto rischioso e le probabilità di essere catalogati come spammer è molto alta.

 

Come posso eliminare gli spam trap dalla mia lista?

Se seguirai questi consigli, eviterai completamente il rischio di cadere negli spam trap: 

  • Attiva il “double opt-in” nei tuoi moduli. Questo risolve già la maggior parte dei rischi, se qualcuno sbaglia a scriverei il proprio indirizzo mail nel tuo modulo, non riceverà la mail di conferma e si renderà conto dell’errore. Senza la conferma il contatto non verrà inserito nella tua lista, inoltre gli spam trap non aprono mai le mail, quindi non ti invieranno nessuna conferma.

  • Aggiungi il Captcha al tuo modulo. In questo modo impedirai ai bot di iscriversi automaticamente alla tua lista, con il rischio che usino mail spam trap per iscriversi.

  • Pulisci regolarmente la tua lista. Puoi effettuare una pulizia automatica utilizzando le nostre automazioni, in questo modo verranno eliminati tutti i contatti che non interagiscono con le tue mail di diverso tempo, questi contatti rischiano di darti dei bounce oppure di diventare spam trap, quindi è più sicuro eliminarli.

    Puoi trovare una guida alle automazioni qui. Sfruttando le automazioni abbasserai i bounce ed eviterai gli spam bot riciclati.

  • Non acquistare liste di contatti. Questa pratica è proibita nei nostri Termini di Servizio per una buona ragione, perché il rischio di comprare una lista di spam bot è molto alto.

 

Ho uno Spam Bot nella mia lista, cosa posso fare?

 

Saprai di aver spam bot nella tua lista perché i tuoi contatti riceveranno sempre meno mail da parte tua a causa dei filtri anti-spam, inoltre ActiveCampaing ti avviserà che sei finto in una blacklist.

Per sistemare questo problema devi seguire tutti i passi che ti abbiamo elencato nel paragrafo precedente ed applicare una pulizia della lista molto intensiva.

Dovrai eliminare tutti i contatti che non hanno aperto un tuo messaggio negli ultimi 3-6 mesi, per fare ciò puoi sfruttare il nostro sistema di Gestione risposte (Engagement Management tool) per rendere tutto più facile e veloce.

Queste regole possono sembrare severe ed impegnative, ma sono i metodi più sicuri ed efficaci per evitare di finire nelle trappole degli spam trap.

Altre domande? Invia una richiesta

0 Commenti

Questo articolo è chiuso ai commenti.