Perché le mie email stanno andando nello spam?

Con qualsiasi email e con qualsiasi servizio di posta che utilizzano i tuoi iscritti, avrai sempre una percentuale di email che finirà in spam. Ogni servizio di posta utilizza tecniche diverse per filtrare lo spam, sempre e comunque una percentuale di email finirà in spam.

Ma non allarmarti, se segui questi consigli potrai ridurre drammaticamente il numero di email che finiscono in spam.

Ecco quello che puoi fare:

  1. Non usare la tua email personale nel campo mittente “Da”.
  2. Se invii una email con un dominio uguale a quello che la riceverà (esempio: @gmail.com) è probabile che finirà in spam.
  3. Presta attenzione all’analisi spam in ogni riepilogo di ogni email.
  4. Questa è un’analisi che ti darà delle indicazioni certe sul filtro spam.
  5. Non inviare una singola immagine/grafico.
  6. Inviare email che contengono solo una immagine sono sicuramente a rischio spam, scrivi delle email complete.
  7. Non usare domini di email gratuiti nel campo mittente “Da”
  8. Invece di usare i domini gratuiti (hotmail.com, gmail.com) utilizza una email aziendale.
  9. Testa contenuti diversi (anche l’oggetto)
  10. Il contenuto è il punto principale e che maggiormente inficia un ruolo chiave nel filtro spam. Evita di scrivere tutto in maiuscolo ed evita le pratiche comuni di chi invia spam (testa differenti oggetti e contenuti per visionare le differenze e capire cosa funziona di più)
  11. Presta attenzione ai link.
  12. I filtri spam controllano i link, se invii link con domini che hanno una brutta reputazione sarai penalizzato. (evita link con 1-2 caratteri >> dominio.com/lp/prova, alcuni servizi lo identificano come spam)
  13. Non includere link accorciati.
  14. I tuoi link devono essere completi e reali
  15. Sviluppa bene il tuo codice HTML
  16. Un html mal scritto (tag non chiusi ecc) riduce la ricezione delle email
  17. Rimuovi i contatti inattivi
  18. L’interazione generale della tua lista gioca un ruolo fondamentale. Focalizzati sui contatti che funzionano e che interagiscono.
  19. Usa sempre la stessa email mittente “Da”
  20. Se hai grande interazione, la tua email acquisterà reputazione e verrai considerato sempre meno come spam
  21. Non inserire mai codice Javascript, form di contatto o video.
  22. I filtri antispam fanno molta attenzione a filtrare codice javascript e simili
  23. Evita di fare copia incolla da word, Excel ecc.
  24. Quando copi direttamente da altre applicazioni si aggiungono pezzi e informazioni che magari non vorresti aggiungere e questo spesso viene percepito come spam
  25. Evita di insistere nel contenuto la stessa frase del tuo oggetto, viene visto come spam

Ricorda che il tuo principale obiettivo è avere una lista pulita e con grande interazione, invia sempre materiale valido e utile. Col tempo riuscirai ad abbassare al minimo il numero di email che finisce in spam.

Altre domande? Invia una richiesta

0 Commenti

Questo articolo è chiuso ai commenti.